· 

A Rovigo nasce la Tap Room del Birrificio Vojo nel podere della famiglia Oliviero

ROVIGO. A breve aprirà un nuovo punto per trascorrere delle ore felici in mezzo alla natura degustando birra, assaggiando prodotti coltivati in loco, e qualche cicchetto. La data deve essere ancora resa nota, ma sarà entro il mese di Maggio.

Nel podere di Famiglia, Stefano Oliviero aprirà la TapRoom del Birrificio Vojo all'interno dell'Azienda Agricola il Turrione nei pressi dell'Ospedale Misericordia di Rovigo.

La birra di Stefano Oliviero sarà uno dei tanti ingredienti e appuntamenti di questo splendido posto.

Stefano Olivieri Birrificio Vojo

Qui, nel terreno all'epoca austriaca, ai confini dell'ultimo avamposto della difesa/offensiva, dove i Turmfort a torre piramidale furono costruiti per l'imminente guerra contro l'allenza italo-prussiana, da oltre mezzo secolo oggi l'Azienda Agricola il Turrione (dal nome) coltiva frumento, mais, frutta e verdura.

 

Nelle ex stalle della Fattoria si stanno ultimando i lavori per la prossima apertura di una Tap Room dedicata alla birra abbinata ai prodotti della campagna. Successivamente nascerà anche la sede del birrificio ora a Mezzano di Primiero.

 

Una novità che Stefano Oliviero nel suo mood "Osare" ha voluto portare a Rovigo. Si potranno bere birre alla spina nell'estivo e mangiare angurie, meloni, fragole, pesche, ciliegie tutto a km0, o abbinare qualche spunciotto di carne in collaborazione con produttori polesani.

Nel campo adiacente coltivato a mais e frumento in parte utilizzato per produrre una nuova birra, trovano posto filari di piante da frutto e luppolo.

Sono tante le proposte che saranno svelate dall'ex rugbysta, volto noto rodigino. 


Una cosa è certa, questa è una bellissima location adatta per scoprire le lavorazioni e l'artigianalità, per concedersi una pausa e rilassarsi dopo il lavoro o dopo una giornata al mare, conoscere e acquistare i prodotti da campo, e perché no anche presentare libri, ascoltare musica, tenere dibattiti a tema agroalimentare, vedere le stelle e passeggiare tra i filari quando c'è occasione. 

 

Qui lavoriamo a mano come si faceva una volta ci dice, senza uso di pesticidi e diserbanti e prossimo step sarà l'iter per la Fattoria didattica. Una cosa va detta, Stefano è una persona squisita e umile, grande lavoratore ma anche grande cultore e conoscitore del prodotto.

 

E' stato responsabile di filiera per quindici anni di una grossa azienda del settore agroalimentare, e nel suo Dna c'è la natura senza contaminazioni, c'è la passione per il riuso di materiali, c'è tanta volontà forza energia che fa di lui e della sua impresa una eccellenza rodigina.

E se nel frattempo volete conoscere una delle sue birre, fate un salto all'enoteca SurLie a Rovigo.

 

foto: ©Loris Slaviero



▶️  ROVIGOINFOCITTA.it

Per richieste: Comunicati Stampa / Servizio Foto

uff. marketing: Slaviero Loris

Contatti e Redazione: info@rovigoinfocitta.it