La Fabbrica dello Zucchero il nuovo polo culturale di arti figurative

ROVIGO _ Il 30 aprile inaugura la Fabbrica dello Zucchero, un percorso di suggestioni tra passato e presente del Censer, con i rodigini a far da figuranti. Il spazio-temporale del Censer di Rovigo, da zuccherificio e poi centro tecnico-fieristico, alla sua nuova veste di polo culturale polesano ideato dalla nuova startup culturale “La fabbrica dello zucchero” con ingresso libero e gratuito a partire dalle ore 21.

I visitatori saranno condotti in questo viaggio della memoria e dello spazio, attraverso varie sale del Censer, popolate di persone, parole, azioni, musica, danza e videoimmagini.

La partecipazione è gratuita e, per darvi la possibilità di gustare appieno il percorso artistico, gli ingressi saranno scaglionati a distanza di 10 minuti l’uno dall’altro, in base all’orario di arrivo dei partecipanti.